Pubblicato il bando “Sostegno alle misure di informazione sulla politica agricola comune”

La Commissione Europea, nell’ambito del programma “Politica agricola comune (PAC)” ha pubblicato il bando “Sostegno alle misure di informazione sulla politica agricola comune per il 2023”
L’obiettivo generale del bando è informare i cittadini, agricoltori e non, e promuovere l’informazione sulla Politica agricola comune (PAC), compresi i Piani strategici nazionali della PAC.
Le proposte presentate devono fornire misure di informazione coerenti, obiettive e complete, che raggiungano un numero significativo di cittadini dell’UE e forniscano loro un quadro generale fattuale, accurato e ben documentato dei benefici della PAC per i cittadini, l’agricoltura dell’UE e l’ambiente.
Le misure di informazione e comunicazione su larga scala devono essere incentrate sulla lotta alla disinformazione sull’agricoltura europea e sulla PAC, utilizzando fatti e dati concreti al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del sostegno dell’UE all’agricoltura e allo sviluppo rurale attraverso la PAC.
I progetti devono spiegare chiaramente come contribuiranno a sensibilizzare l’opinione pubblica e a migliorare la percezione della PAC tra i cittadini.
La PAC svolge un ruolo fondamentale nel sostenere il settore agricolo e le aree rurali dell’UE. Essa mira a garantire un’agricoltura sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Nell’ambito del Green Deal europeo, la Commissione ha adottato la strategia “Farm to fork“, che consentirà la transizione verso un sistema alimentare dell’UE più sostenibile, che salvaguardi la sicurezza alimentare, riduca l’impronta ambientale e climatica del sistema alimentare dell’UE e ne rafforzi la resilienza, proteggendo la salute dei cittadini e garantendo il sostentamento degli operatori economici.
Questo bando si rivolge a misure di informazione e comunicazione rivolte al grande pubblico per informare i cittadini sulla PAC. Le misure di informazione devono comprendere una o più attività che raggiungano un numero significativo di cittadini, quali:

– produzione e distribuzione/diffusione di materiale stampato, multimediale o audiovisivo
– attività di sensibilizzazione sul web e sui social media che raggiungano un numero significativo di cittadini
– eventi mediatici
– conferenze, seminari, workshop che raggiungono un numero significativo di cittadini
– studi su questioni relative alla PAC.

Così facendo, ci si attende che i progetti siano in grado di raggiungere:
– I giovani delle aree urbane, i ragazzi delle scuole, gli insegnanti e gli studenti universitari:
– Gli stakeholder.

Il budget disponibile per il bando è di 4 milioni di euro. I progetti finanziati dovranno avere un budget compreso tra i 125.000 e i 500.000 euro. Potranno partecipare gli enti pubblici o privati stabiliti in uno dei Paesi membri dell’Unione. La durata dei progetti finanziati è di 12 mesi.
La scadenza del bando è fissata al 5 gennaio 2023.

Autore

Picture of Vincenzo Vinciguerra
Vincenzo Vinciguerra

Founder, Director, CEO presso Uropp Finance

Potrebbe interessarti anche...

× Ciao, Come possiamo aiutarti?