UROPP Finance

Consulenza Fondi Europei

I Finanziamenti Europei si riferiscono ai programmi di finanziamento disponibili attraverso l’Unione europea (UE) per sostenere una vasta gamma di iniziative e progetti in vari settori. L’UE offre una serie di strumenti finanziari per promuovere lo sviluppo economico, l’innovazione, l’occupazione, la coesione sociale, la ricerca, l’ambiente e molte altre aree. Se hai bisogno di esperti consulenti per navigare nel complesso mondo dei finanziamenti, affidati alla nostra società di consulenza sui fondi europei.

Consulenza Fondi Europei: Massimizza le Risorse dell'Unione Europea

Accedere ai fondi europei rappresenta una straordinaria opportunità per le aziende che desiderano crescere, innovare e migliorare la propria competitività. Il processo per ottenere questi finanziamenti richiede una conoscenza approfondita delle normative europee, dei bandi disponibili e delle modalità di presentazione delle domande. Uropp Finance offre una consulenza specializzata per aiutare le imprese a navigare questo complesso panorama e ottenere i fondi necessari per realizzare i loro progetti.

I fondi europei sono destinati a sostenere una vasta gamma di iniziative, tra cui la ricerca e l’innovazione, lo sviluppo regionale, l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale e la digitalizzazione. Accedere a questi fondi richiede una pianificazione accurata e una conoscenza approfondita delle opportunità disponibili. Uropp Finance si pone come partner di fiducia per le aziende, offrendo una consulenza sui fondi europei e un supporto completo in tutte le fasi del processo di finanziamento.

Affidati agli esperti in Finanziamenti Europei

Il nostro servizio di consulenza per i fondi europei si basa su un’approfondita conoscenza delle politiche e delle normative dell’Unione Europea, nonché su un approccio strategico mirato a individuare le migliori opportunità di finanziamento per ogni azienda. Collaboriamo strettamente con i nostri clienti per comprendere le loro esigenze specifiche e sviluppare progetti che non solo soddisfino i requisiti dei bandi, ma che siano anche in linea con gli obiettivi strategici dell’impresa.

Competenza Europea

Conosciamo a fondo le politiche e le opportunità offerte dai fondi europei.

Soluzioni Personalizzate

Offriamo consulenze su misura per ogni tipologia di impresa e settore.

Assistenza Completa

Dall’analisi delle opportunità alla gestione delle pratiche amministrative.

Servizi di Consulenza sui Fondi Europei

Una delle principali sfide nell’ottenere fondi europei è la complessità delle procedure amministrative e burocratiche. Uropp Finance offre un supporto completo in tutte le fasi del processo, dalla ricerca delle opportunità alla gestione delle pratiche. Assistiamo i nostri clienti nella redazione delle domande di finanziamento, garantendo che tutti i documenti necessari siano preparati in modo accurato e completo. 

Offriamo inoltre un servizio di follow-up e rendicontazione, supportando le aziende anche dopo l’ottenimento del finanziamento europeo per assicurare che tutte le condizioni siano rispettate e che i fondi siano utilizzati in modo efficiente e trasparente.

DOMANDE FREQUENTI

La gestione e l’erogazione dei fondi europei sono affidate a diverse autorità competenti a livello nazionale, regionale e locale. Questi enti si occupano di pubblicare i bandi, valutare le domande e monitorare l’utilizzo dei fondi. A livello europeo, la Commissione Europea supervisiona l’allocazione dei fondi attraverso vari programmi e politiche.
I requisiti per accedere ai fondi europei variano a seconda del programma di finanziamento. Generalmente, è necessario presentare un progetto che rispetti gli obiettivi del bando, dimostrare la sostenibilità economica e sociale dell’iniziativa e fornire una documentazione dettagliata, inclusi business plan, bilanci e certificati vari. Inoltre, alcune categorie di beneficiari, come le PMI o le organizzazioni non profit, possono avere requisiti specifici.
Per ottenere fondi europei per aprire un’attività è importante seguire alcuni passaggi chiave: individuare il bando o il programma di finanziamento più adatto alla tua idea imprenditoriale, verificare di soddisfare i requisiti di ammissibilità, preparare un business plan dettagliato e raccogliere tutta la documentazione richiesta. Successivamente, dovrai presentare la domanda entro i termini stabiliti e attendere l’esito della valutazione.
I tre Fondi strutturali su cui si fonda la politica di coesione dell’Unione Europea sono: il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), che mira a rafforzare la coesione economica e sociale riducendo le disparità tra le regioni; il Fondo Sociale Europeo (FSE), che sostiene l’occupazione e l’inclusione sociale; e il Fondo di Coesione, che finanzia progetti nei settori dell’ambiente e delle infrastrutture di trasporto nei paesi con un reddito nazionale lordo inferiore al 90% della media dell’UE.
Per sapere se il tuo progetto è idoneo per un fondo europeo, è fondamentale leggere attentamente il bando e i criteri di ammissibilità. Puoi anche consultare un consulente di finanza agevolata che può aiutarti a valutare la compatibilità del tuo progetto con le specifiche richieste e offrirti una guida esperta nella preparazione della domanda.
Le tempistiche per ricevere i fondi possono variare a seconda del programma di finanziamento e dell’ente erogatore. Generalmente, dopo l’approvazione della domanda, possono passare alcuni mesi prima che i fondi siano effettivamente erogati. È importante seguire tutte le indicazioni dell’ente e completare eventuali passaggi intermedi, come la firma di accordi e la presentazione di documenti aggiuntivi, per evitare ritardi.

Programmi Comunitari Europei 2021-2027

Euratom programma di ricerca e formazione

Il programma prosegue le principali attività di ricerca del programma Euratom del periodo di programmazione precedente (sicurezza nucleare, protezione, rifiuti radioattivi e gestione del combustibile esaurito, radioprotezione ed energia da fusione), ampliando la ricerca alle applicazioni delle radiazioni ionizzanti a scopi diversi dalla produzione di energia e apporta miglioramenti nei settori dell’istruzione, della formazione e dell’accesso alle infrastrutture di ricerca. Inoltre sostiene la mobilità dei ricercatori nel settore nucleare nel quadro delle Azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA) del programma Horizon Europe.

Fiscalis

Gli obiettivi generali del programma consistono nel sostenere le autorità fiscali e l’imposizione fiscale affinché contribuiscano a migliorare il funzionamento del mercato interno, nel promuovere la competitività dell’Unione e la concorrenza leale nell’Unione, nel tutelare gli interessi economici e finanziari dell’Unione e dei suoi Stati membri, anche proteggendo tali interessi dalla frode, dall’evasione e dall’elusione fiscali, e nel migliorare la riscossione delle imposte.

Fondo Asilo e Migrazione 2021-2027

L’obiettivo strategico del Fondo è contribuire a una gestione efficace dei flussi migratori e all’attuazione, al rafforzamento e allo sviluppo della politica comune in materia di asilo e della politica comune in materia di immigrazione, in conformità del pertinente acquis dell’Unione e nel pieno rispetto degli obblighi internazionali derivanti dagli strumenti internazionali di cui l’Unione e gli Stati membri sono parte.

Corpo Europeo di solidarietà 2021-2027

L’obiettivo generale del programma è rafforzare la partecipazione dei giovani e delle organizzazioni ad attività di solidarietà accessibili e di elevata qualità, primariamente di volontariato, quale mezzo per rafforzare la coesione, la solidarietà, la democrazia, l’identità europea e la cittadinanza attiva nell’Unione e oltre, affrontando sul terreno sfide sociali e umanitarie, con uno sforzo particolare per promuovere lo sviluppo sostenibile, l’inclusione sociale e le pari opportunità.

Dogana 2021-2027

L’obiettivo generale del programma è di sostenere l’unione doganale e, nella loro collaborazione e azione congiunta, le autorità doganali al fine di tutelare gli interessi finanziari ed economici dell’Unione e dei suoi Stati membri, garantire la sicurezza all’interno dell’Unione e tutelare l’Unione dal commercio sleale e illegale, facilitando nel contempo le attività commerciali legittime.

Europa Creativa 2021-2027

Il programma comprende le seguenti sezioni:

  • la sezione Cultura, che riguarda i settori culturali e creativi, ad eccezione del settore audiovisivo
  • la sezione Media, che riguarda il settore audiovisivo
  • la sezione transettoriale, che riguarda le azioni in tutti i settori culturali e creativi

Fondo Europeo per la Difesa

L’obiettivo generale del Fondo è promuovere la competitività, l’efficienza e la capacità di innovazione della base industriale e tecnologica di difesa europea (EDTIB) in tutta l’Unione, il che contribuisce all’autonomia strategica dell’Unione e alla sua libertà di azione, sostenendo azioni di collaborazione e ampliando la cooperazione transfrontaliera tra soggetti giuridici in tutta l’Unione, in particolare le PMI e le «mid.caps», nonché rafforzando e migliorando la flessibilità sia delle catene di approvvigionamento che delle catene del valore della difesa, ampliando la cooperazione transfrontaliera tra soggetti giuridici e favorendo un migliore sfruttamento del potenziale industriale di innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico in ogni fase del ciclo di vita industriale dei prodotti e delle tecnologie per la difesa.

Cooperazione e Trasparenza

L’obiettivo generale del programma è sostenere, mediante l’apprendimento permanente, lo sviluppo formativo, professionale e personale delle persone nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, in Europa e nel resto del mondo, contribuendo in tal modo alla crescita sostenibile, all’occupazione di qualità e alla coesione sociale, come pure a stimolare l’innovazione e a rafforzare l’identità europea e la cittadinanza attiva.

Fondo per la gestione delle Frontiere

Nell’ambito del Fondo per la gestione integrata delle frontiere, l’obiettivo strategico dello Strumento è garantire una solida ed efficace gestione europea integrata delle frontiere alle frontiere esterne, contribuendo in tal modo a garantire un livello elevato di sicurezza interna nell’Unione tutelando al tempo stesso la libera circolazione delle persone al suo interno, nel pieno rispetto del pertinente acquis dell’Unione e degli obblighi internazionali dell’Unione e degli Stati membri derivanti dagli strumenti internazionali di cui sono parti.

Fondo per la sicurezza Interna

L’obiettivo strategico del Fondo è contribuire a garantire un elevato livello di sicurezza nell’Unione, in particolare prevenendo e combattendo il terrorismo e la radicalizzazione, i reati gravi e di criminalità organizzata e la criminalità informatica, fornendo assistenza e protezione alle vittime di reato, nonché preparandosi agli incidenti, ai rischi e alle crisi in materia di sicurezza che rientrano nell’ambito di applicazione del presente regolamento, proteggendosi dagli stessi e gestendoli efficacemente.

InvestEU

InvestEU è il programma faro d’investimento proposto dall’UE per rilanciare l’economia europea, in particolare l’occupazione, gli investimenti e l’innovazione. Il programma è stato studiato per fornire finanziamenti a lungo termine e sostenere le politiche dell’Unione nel quadro della ripresa da una profonda crisi economica e sociale. Si basa sul successo del piano di investimenti per l’Europa e del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS).

Life: programma per ambiente e clima

La Commissione ha integrato l’azione per il clima in tutti i grandi programmi di spesa dell’Unione, in particolare relativamente a politica di coesione, sviluppo regionale, energia, trasporti, ricerca e innovazione, politica agricola comune e politica di sviluppo, facendo del bilancio unionale un motore di sostenibilità. Per onorare l’accordo di Parigi e l’impegno a realizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, la Commissione propone che il finanziamento a favore del clima diventi una voce di spesa ancor più consistente in tutti i programmi dell’Unione, destinando almeno il 25% della spesa UE al conseguimento degli obiettivi climatici.

Programma CERV

L’obiettivo generale del programma è proteggere e promuovere i diritti e i valori sanciti nei trattati, nella Carta e nelle convenzioni internazionali in materia di diritti umani applicabili, in particolare sostenendo le organizzazioni della società civile e altri portatori di interessi che operano a livello locale, regionale, nazionale e transnazionale e incoraggiando la partecipazione civica e democratica, al fine di sostenere e sviluppare ulteriormente società aperte, basate sui diritti, democratiche, eque e inclusive che sono fondate sullo Stato di diritto.

Programma Antifrode

Gli obiettivi generali del programma sono:

  • Tutelare gli interessi finanziari dell’Unione
  • Sostenere la mutua assistenza tra le autorità amministrative degli Stati membri e la cooperazione tra queste e la Commissione per assicurare la corretta applicazione delle normative doganale e agricola

Programma Pericle IV

L’obiettivo generale del programma è prevenire e combattere la contraffazione monetaria e le relative frodi e preservare l’integrità delle banconote e delle monete in euro, rafforzando così la fiducia dei cittadini e delle imprese nell’autenticità di tali banconote e monete, accrescendo in tal modo la fiducia nell’economia dell’Unione e assicurando al contempo la sostenibilità delle finanze pubbliche.

Programma Giustizia

L’obiettivo generale del programma è contribuire all’ulteriore sviluppo di uno spazio europeo di giustizia basato sullo Stato di diritto, comprese l’indipendenza e l’imparzialità della magistratura, sul riconoscimento e sulla fiducia reciproci e sulla cooperazione giudiziaria.

Programma per la disattivazione degli impianti nucleari

L’obiettivo generale del programma è fornire finanziamenti per la disattivazione degli impianti nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi, in funzione delle esigenze individuate nel rispettivo piano di disattivazione.

Strumento Europeo per la cooperazione internazionale per il nucleare

L’obiettivo dello strumento è integrare le attività di cooperazione in ambito nucleare che sono finanziate ai sensi del regolamento (UE) 2021/947, in particolare al fine di sostenere la promozione di un elevato livello di sicurezza nucleare e di radioprotezione e l’esecuzione di controlli di sicurezza efficaci ed efficienti dei materiali nucleari nei paesi terzi, rifacendosi alle attività nell’ambito del pertinente quadro regolamentare dell’Euratom, nonché in linea con il presente regolamento e in modo quanto più aperto possibile. Nel quadro di tale obiettivo, lo strumento mira inoltre a sostenere la promozione della trasparenza nei processi decisionali relativi al nucleare delle autorità dei paesi terzi.

RESCUE meccanismo unione Protezione civile

Il meccanismo unionale di protezione civile (il “meccanismo unionale”) è destinato a rafforzare la cooperazione tra l’Unione e gli Stati membri e a facilitare il coordinamento nel settore della protezione civile al fine di migliorare l’efficacia dei sistemi di prevenzione, preparazione e risposta alle catastrofi naturali e provocate dall’uomo.

Programma per il mercato unico

Il programma per il Mercato Unico mira a migliorare il funzionamento del mercato interno e fornire statistiche di alta qualità.

Programma UE per la Salute

Rafforzare la preparazione dell’UE in caso di gravi minacce sanitarie transfrontaliere creando riserve di forniture mediche in caso di crisi una riserva di personale ed esperti sanitari che possano essere mobilitati in caso di crisi in tutta l’UE maggiore sorveglianza delle minacce per la salute.

Strumento di vicinato

Gli obiettivi generali dello strumento sono:

  • Contribuire a promuovere il multilateralismo e raggiungere gli obiettivi dell’UE, inclusi gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS), l’Agenda 2030 e l’Accordo di Parigi
  • Promuovere partenariati rafforzati con paesi terzi e paesi vicini
  • Sostenere le organizzazioni della società civile
  • Rispondere prontamente alle sfide globali

Strumento Europeo per la Pace

Lo strumento consente all’UE, per la prima volta, di integrare le attività delle sue missioni e operazioni in materia di politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC) nei paesi ospitanti con misure di assistenza che possono includere la fornitura di materiali, infrastrutture o assistenza nel settore militare e della difesa, su richiesta di paesi terzi, organizzazioni regionali o internazionali.

Ci dedichiamo a facilitare il cammino delle aziende verso l’accesso a Fondi, Finanziamenti Europei e Contributi.

Vincenzo
Vinciguerra

CEO di UROPP FINANCE

“Il nostro obiettivo è rendere il processo di ottenimento dei fondi europei il più semplice e lineare possibile per le imprese, permettendo loro di concentrarsi sul proprio core business e sulle attività strategiche. Grazie alla nostra competenza e alla nostra metodologia collaudata, siamo in grado di garantire un alto tasso di successo nelle domande di finanziamento, offrendo alle aziende la sicurezza e la tranquillità di sapere che il loro progetto è in buone mani.”

Vuoi ottenere fondi europei per la tua azienda?

Contattaci oggi stesso e scopri come Uropp Finance può aiutarti a sfruttare al meglio le opportunità offerte dall’Unione Europea.
× Ciao, Come possiamo aiutarti?