Programma Europa Creativa. Bando “La musica che muove l’Europa”

Si tratta di un finanziamento europeo da 4,5 milioni di euro che intende promuovere la cultura musicale in Europa.

Negli scorsi giorni la Commissione europea ha pubblicato il bando Music Moves Europe – La musica muove l’Europa” che si inserisce all’interno del più ampio programma Europa Creativa.
Il bando definisce il quadro generale attorno al quale si costituiranno le iniziative e le azioni della Commissione europea a sostegno del settore musicale comunitario. Difatti, il progetto è attivo già dal 2015 ed è stato poi introdotto nella programmazione 2021 – 2027 al fine di promuovere la diversità, la creatività e l’innovazione nel campo musicale europeo.
Il bando sosterrà la distribuzione musicale sostenibile, con particolare attenzione alla musica dal vivo. In linea con gli obiettivi generali di MME, l’azione mirerà a migliorare la competitivitàl’innovazione e la diversità del settore musicale europeo.
Le attività specificate negli obiettivi devono concentrarsi su tre temi di sviluppo:

  • diretta streaming;
  • cooperazione con i locali musicali
  • esportazione di musica

Tutti e tre questi temi devono essere implementati nei bandi pubblicati durante il periodo triennale dell’accordo di sovvenzione, con la partecipazione di almeno 60 beneficiari. I candidati sono liberi di proporre bandi a tema singolo o multiplo, ma i bandi devono risultare equilibrati su tutti e tre i temi.
Si prevede che il presente invito a presentare proposte selezionerà un unico progetto, proposto da un consorzio di organizzazioni, incaricato di organizzare attività con il più ampio raggio d’azione possibile per gli stakeholder (organizzazioni e/o individui) del settore musicale in tutta Europa.
Le candidature devono prevedere la progettazione, l’implementazione e il monitoraggio di un programma di sostegno finanziario che ridistribuisca i fondi sotto forma di sostegno finanziario a terzi attraverso uno o più inviti a presentare proposte all’anno. Il sostegno finanziario a terzi deve essere distribuito tra almeno 60 beneficiari.
Il budget disponibile per l’invito è di 4,5 milioni di euro.
La scadenza è prevista per il 12 gennaio 2023.

Autore

Picture of Vincenzo Vinciguerra
Vincenzo Vinciguerra

Founder, Director, CEO presso Uropp Finance

Potrebbe interessarti anche...

× Ciao, Come possiamo aiutarti?