Corpo Europeo di Solidarietà. Bando “Progetti di volontariato e di solidarietà”
Dicembre 12, 2022
Programma Erasmus+. Bandi Azione chiave 2 – Cooperazione tra organizzazioni e istituzioni
Dicembre 12, 2022

Programma Erasmus+. Bandi Azioni chiave 1 – Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento – Discover EU

L’Unione Europea ha rinnovato il proprio impegno nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport pubblicando il nuovo programma Erasmus+ per il 2023. I settori nominati sono considerati di importanza strategica dall’UE la quale ha come obiettivo la creazione di una cittadinanza europea con una formazione e un’istruzione inclusiva e di alto livello.
L’Erasmus+ si inserisce all’interno di una più ampia dimensione europea dedicata ai giovani e rappresentata dallo Spazio europeo dell’istruzione, della strategia europea per la gioventù e dal Piano di azione per l’educazione digitale 2021 – 2027.
Il programma Erasmus+ si prefigge l’obiettivo di fornire ai cittadini gli strumenti, le abilità e le conoscenze per adattarsi ad una società dinamica, multiculturale e digitale. Per tale motivo, l’offerta Erasmus+ si concentra sullo studio di una lingua europea attraverso attività didattiche o lavorative in un altro paese. Il programma, infine, opera nel rispetto delle minoranze, garantendo pari opportunità a tutti i suoi cittadini, indipendentemente dall’età, dal paese di origine e dai differenti contesti socio-economici e culturali.
La visione del programma Erasmus+ è volta alla costruzione di una società europea digitalizzata, attenta all’ambiente, ai cambiamenti climatici e alla crescita sostenibile. È inoltre destinata ad affrontare un’altra grande sfida europea: la limitata partecipazione alla vita democratica. Il programma sarà infatti fondamentale per rafforzare la partecipazione giovanile ai processi democratici e alle politiche europee.
In sintesi, programma Erasmus persegue i seguenti obiettivi:

  • sostenere lo sviluppo formativo, professionale e personale degli individui nel campo dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, in Europa e nel resto del mondo;
  • contribuire alla crescita sostenibile, all’occupazione, alla coesione sociale e al rafforzamento dell’identità europea secondo la politica in materia di gioventù all’interno della strategia dell’Unione per la gioventù 2019-2027;
  • sviluppare una dimensione europea dello sport.

Per raggiungere gli obiettivi citati, il programma Erasmus+ è stato strutturato lungo tre azioni chiave da conseguire nel periodo 2021-2027:

  • Azione chiave 1 – Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento
  • Azione chiave 2 – Cooperazione tra organizzazioni e istituzioni
  • Azione chiave 3 – Sostegno allo sviluppo delle politiche e alla cooperazione

L’azione chiave 1 è strutturata come segue:

  • Mobilità degli studenti e dello staff: opportunità per alunni, studenti, tirocinanti e giovani, così come per professori, insegnanti, allenatori sportivi, personale di istituzioni educative e organizzazioni della società civile che intendono intraprendere un’esperienza professionale in un altro paese;
  • Attività di partecipazione giovanile: iniziative locali e transnazionali gestite da gruppi o organizzazioni di ragazzi volte a favorire la partecipazione giovanile alla vita democratica, sensibilizzando gli studenti ai valori comuni e ai diritti fondamentali dell’Unione europea;
  • Attività DiscoverEU: iniziativa che offre ai giovani di 18 anni l’opportunità di compiere una breve esperienza individuale o di gruppo attraverso l’Europa nel quadro di un’attività educativa volta a promuovere il loro senso di appartenenza all’Unione europea.
  • Apprendimento delle lingue: il programma offre opportunità di apprendimento delle lingue ai partecipanti che svolgono un’attività di mobilità all’estero. Ciò avverrà attraverso lo strumento Erasmus+ Online Language Support (OLS).
  • Scambi virtuali nel campo dell’istruzione superiore e della gioventù: attività interpersonali online che promuovono il dialogo interculturale e lo sviluppo di competenze trasversali tra individui di paesi terzi non associati al programma, Stati membri dell’UE o paesi terzi associati al programma. Le attività si svolgono in piccoli gruppi e sono sempre moderate da un facilitatore esperto.

All’interno dell’Azione chiave 1 è stato realizzato l’invito a presentare proposte per l’azione DiscoverEU a favore dell’inclusione e finalizzata a consentire ai giovani con minori opportunità di partecipare a DiscoverEU su un piano di parità con i loro coetanei. DiscoverEU offre ai diciottenni l’opportunità di vivere una breve esperienza di viaggio in Europa, da soli o in gruppo, utilizzando i servizi ferroviari o eventualmente altri modi di trasporto. Gli obiettivi sono i seguenti:

  • dare ai giovani la possibilità di conoscere l’Europa, ma anche di scoprire le opportunità che essa offre per le loro future scelte di istruzione e di vita;
  • dotare i giovani di conoscenze, abilità necessarie per la vita e competenze in grado di arricchirli;
  • incoraggiare i contatti e il dialogo interculturale tra i giovani;
  • rafforzare il sentimento d’appartenenza all’Unione europea da parte dei giovani;
  • ispirare i giovani a coltivare modelli di viaggio sostenibili in particolare e una coscienza ecologica in generale.
  • DiscoverEU punta a migliorare la sua dimensione di inclusione fornendo un sostegno supplementare ai partecipanti con minori opportunità per consentire loro di esplorare l’Europa. Più in particolare, l’azione DiscoverEU a favore dell’inclusione si prefigge gli obiettivi seguenti:
  • raggiungere i giovani con minori opportunità che non si candiderebbero di propria iniziativa;
  • superare gli ostacoli che impediscono a detti giovani di partecipare direttamente al ciclo di presentazione generale delle candidature per DiscoverEU e fornire loro il sostegno necessario di cui hanno bisogno per viaggiare;
  • stimolare e migliorare lo sviluppo delle competenze e delle abilità dei giovani con minori opportunità che partecipano a DiscoverEU.

La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata per il 4 ottobre 2023.

× Ciao, Come possiamo aiutarti?