Pubblicato il bando “Consiglio Europeo della Ricerca – ERC Proof of Concept 2023”
Dicembre 12, 2022
Programma Erasmus+. Bandi Azioni chiave 1 – Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento – Discover EU
Dicembre 12, 2022

Corpo Europeo di Solidarietà. Bando “Progetti di volontariato e di solidarietà”

Il Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps – ESC) è il programma dell’Unione europea che offre opportunità di lavoro o di volontariato ai giovani, nel proprio paese o all’estero, nell’ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.
Tutti i giovani che entrano a far parte del Corpo Europeo di Solidarietà ne accettano e condividono la missione e i principi. Il Programma rafforza la partecipazione dei giovani e delle organizzazioni ad attività di solidarietà, al fine di contribuire ad accrescere la coesione e la democrazia in Europa, con un particolare impegno a favore della promozione dell’inclusione sociale. Il Corpo europeo di solidarietà è stato istituito nel 2018 ed è gestito in Italia dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.
Con il presente bando, il Corpo Europeo di Solidarietà presenta due inviti a presentare proposte: i progetti di volontariato e i progetti di solidarietà, entrambi in scadenza il 23 febbraio 2023.
progetti di solidarietà sono invece delle attività di solidarietà senza scopo di lucro per un periodo compreso tra 2 e 12 mesi. Il progetto offre a un gruppo composto da almeno cinque giovani la possibilità di esprimere solidarietà aiutando la propria comunità locale. Il progetto dovrebbe avere una tematica ben definita che il gruppo di giovani intende esaminare insieme e che deve tradursi nelle attività quotidiane concrete del progetto, coinvolgendo tutti i membri del gruppo. I progetti di solidarietà dovrebbero far fronte alle principali sfide all’interno delle comunità includendo anche quelle congiuntamente individuate nelle regioni frontaliere, e dovrebbe inoltre presentare un valore aggiunto europeo.
La partecipazione a un progetto di solidarietà rappresenta un’importante esperienza di apprendimento non formale attraverso la quale i giovani possono accrescere il proprio sviluppo personale, formativo, sociale e civico.
Per realizzare un progetto di solidarietà i giovani devono essere registrati nel portale del Corpo europeo di solidarietà. Non c’è un numero massimo di membri del gruppo.
Le attività si svolgeranno nel paese di residenza dei richiedenti. Il gruppo deciderà autonomamente i metodi di lavoro e le modalità di gestione del progetto. Uno dei membri del gruppo assumerà il ruolo di rappresentante legale e presenterà la domanda. Il gruppo si occuperà della divisione dei compiti e delle responsabilità, garantirà l’efficace coordinamento e comunicazione tra i membri e definirà la quantità di tempo da dedicare allo svolgimento dei compiti in funzione degli obiettivi del progetto.
Un gruppo di giovani che pianifica un progetto di solidarietà può chiedere assistenza a un’organizzazione (qualsiasi organismo pubblico o privato). Tale organizzazione può presentare domanda a loro nome per una sovvenzione nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà.
I giovani impegnati in un progetto di solidarietà possono essere sostenuti da dei coach. Un coach è una risorsa che ha esperienza all’interno del settore dell’animazione socioeducativa nell’accompagnamento di gruppi di giovani e nel sostenere la loro partecipazione attraverso diverse fasi del progetto.
Possono partecipare al progetto i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni residenti in uno stato membro dell’UE o in un paese terzo associato. Per realizzare un progetto vi devono essere almeno cinque persone, non vi è un limite massimo. La durata del progetto va dai 2 ai 12 mesi. L’Unione Europea eroga un contributo di 500 euro al mese per coprire i costi di realizzazione del progetto.
La scadenza del presente bando è fissata alle ore 12:00 del 4 ottobre 2023 e si riferisce ai progetti che avranno luogo tra il 1° gennaio 2024 e il 31 maggio dell’anno successivo..

× Ciao, Come possiamo aiutarti?