Bando Europa Creativa. “La Cultura Muove l’Europa” – Bando per la mobilità individuale di artisti e professionisti della cultura

Il 10 ottobre 2022 la Commissione europea ha ufficialmente avviato il programma La cultura muove l’Europa. Si tratta di un’azione di mobilità permanente per gli artisti e i professionisti della cultura, nonché un primo invito alla mobilità individuale.
Il programma Europa Creativa è stato finanziato per il triennio 2022 – 2025 con un importo di 21 milioni di euro, divenendo così il più grande programma europeo di mobilità per artisti e professionisti della cultura in Europa.
Il programma “La cultura muove l’Europa” risponde alle esigenze dei settori culturali e creativi in termini di opportunità e di mobilità inclusiva e sostenibile, con una particolare attenzione agli artisti emergenti.
Attuato dal Goethe-Institut, il programma prevede due azioni:

  1. mobilità individuale
  2. residenze.

Grazie alle borse di mobilità, offrirà a circa 7.000 artisti e professionisti della cultura l’opportunità di recarsi all’estero, nell’UE e nel resto del mondo, per lo sviluppo professionale, per partecipare a residenze artistiche o per ospitare artisti e professionisti della cultura. L’azione relativa alle residenze sarà avviata all’inizio del 2023.
Il primo invito a presentare proposte è “La Cultura Muove l’Europa – Bando per la mobilità individuale di artisti e professionisti della cultura” che offrirà una mobilità individuale, dall’autunno alla primavera, con valutazioni mensili.
L’invito alla mobilità individuale è rivolto ad artisti e professionisti della cultura che operano nei seguenti settori:

  • architettura,
  • patrimonio culturale,
  • design,
  • moda,
  • traduzione letteraria,
  • musica,
  • arti visive
  • arti dello spettacolo

Potranno partecipare gli artisti provenienti dai paesi che partecipano al programma Europa creativa e che intendono recarsi in un altro paese del programma Europa creativa, per una durata compresa tra 7 e 60 giorni per i singoli artisti e tra 7 e 21 giorni per i gruppi (da 2 a 5 persone).
La sovvenzione per la mobilità del programma La cultura muove l’Europa comprende: le spese di viaggio standard (350 europer i viaggi di andata e ritorno per le distanze inferiori a 5.000 km e 700 euro per quelle superiori a 5.001 km) e un’indennità giornaliera di 75 euro per contribuire alle spese di soggiorno e alloggio.
Inoltre sono previste diverse integrazioni, in linea con le priorità orizzontali del programma, quali l’inclusione e la sostenibilità.

  • Integrazione “verde”: ulteriori 350 € per incoraggiare gli artisti e i professionisti della cultura a non utilizzare il trasporto aereo.
  • Sostegno agli artisti e agli operatori culturali con esigenze particolari legate alla disabilità.
  • Sostegno ai richiedenti provenienti da paesi, territori e regioni periferici o che viaggiano verso tali destinazioni.
  • Integrazione familiare per artisti che hanno un figlio di età inferiore a 10 anni.
  • Integrazione per l’acquisto di un visto.

Inoltre gli artisti ucraini, potranno richiedere, in via eccezionale e solo nel caso in cui fossero impossibilitati a lasciare il paese, la mobilità virtuale. In tal caso essi riceverebbero 35 euro di indennità giornaliera.
Il bando presenta più scadenze: l’ultima, la più importante, è il 31 maggio 2023

Autore

Picture of Vincenzo Vinciguerra
Vincenzo Vinciguerra

Esperto in finanza agevolata e finanziamenti europei con una solida esperienza nell'aiutare le aziende a ottenere fondi strutturali e agevolazioni fiscali. Founder, Director, CEO presso Uropp Finance, offre consulenze su bandi europei e programmi di finanziamento UE. Con un occhio attento ai progetti innovativi, Vincenzo guida le imprese verso opportunità di crescita e sviluppo sostenibile.

contatti

condividi questo contenuto

Potrebbe interessarti anche...

× Ciao, Come possiamo aiutarti?