Valutazione ex-post del contributo apportato dal FESR 2014-2020. Pubblicato un bando di gara
Luglio 19, 2022
Orizzonte Europa, 6 milioni per il Bando “Ricerca e innovazione sul patrimonio culturale e le industrie culturali e creative”
Agosto 1, 2022

Europa Creativa: 14 milioni per il bando “Laboratorio d’innovazione creativa”

La Commissione europea ha pubblicato i primi bandi del programma Europa Creativa 2022. Il programma riunisce le azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei.
Gli obiettivi generali del programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità culturale e linguistica europea e il patrimonio culturale europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturale e creativo, in particolare del settore audiovisivo.

Scade il 7 settembre 2022 l’invito a presentare proposte “Innovation Lab”, finanziato all’interno della sezione CROSS del programma Europa Creativa.

Questi obiettivi sono perseguiti attraverso i seguenti obiettivi specifici:

  • rafforzare la cooperazione artistica e culturale a livello europeo, al fine di sostenere la creazione di opere europee e rafforzare la dimensione economica, sociale, l’innovazione e la mobilità nei settori culturali e creativi europei (sezione CULTURA);
  • promuovere la competitività, la cooperazionel’innovazione e la sostenibilità, anche attraverso la mobilità nel settore audiovisivo europeo (sezione MEDIA);
  • promuovere la cooperazione politica e le azioni innovative a sostegno di tutti i settori del programma, promuovendo un ambiente mediatico vario, indipendente e pluralistico e l’alfabetizzazione mediatica, favorendo così la libertà di espressione artistica espressione artistica, il dialogo interculturale e l’inclusione sociale (sezione INTRASETTORIALE).

Gli obiettivi sono perseguiti in modo da incoraggiare l’inclusionel’uguaglianza, la diversità e la partecipazione, compresi incentivi specifici che incoraggiare la partecipazione attiva nei settori culturali e creativi delle persone con disabilità, di minoranze, persone appartenenti a gruppi socialmente emarginati.
Il presente bando è volto alla realizzazione di un Laboratorio di innovazione creativa che incentiverà gli attori dei diversi settori culturali e creativi a progettare testare soluzioni digitali innovative con un potenziale positivo a lungo termine. Il laboratorio faciliterà la creazione di soluzioni innovative (ad esempio strumenti, modelli e metodologie) che possono applicarsi al settore audiovisivo e ad almeno un altro settore creativo e/o culturale.
Le soluzioni dovrebbero essere facilmente replicabili e avere un potenziale di penetrazione nel mercato.
Ai fini dell’invito di quest’anno, oltre agli obiettivi e alle attività ricorrenti, viene adottato un approccio tematico. Per il secondo anno del Laboratorio di innovazione creativa, i due temi sono il greening e gli strumenti educativi innovativi per affrontare argomenti sociali rilevanti come la disinformazione. L’obiettivo è quello di promuovere un ambiente e uno stile di vita più sostenibile e inclusivo. Il Laboratorio riunirà attori di diversi settori culturali e creativi per progettare e testare soluzioni innovative per un’economia circolare.
Il bando finanzierà i progetti volti allo sviluppo di strumenti innovativi, modelli e soluzioni applicabili nel settore audiovisivo e in altri settori culturali e creativi. Nel 2022, oltre agli obiettivi e alle attività ricorrenti, l’azione affronterà i seguenti temi:

  • Processo greening (verso un’Europa più verde)
  • Strumenti educativi innovativi per affrontare temi rilevanti per la società

Le candidature dovrebbero presentare strategie adeguate ad assicurare un’industria più sostenibile e rispettosa dell’ambiente e garantire l’equilibrio di genere, l’inclusione, la diversità e rappresentatività.
Ci si attende che, attraverso questo bando, si riesca a:

  • Migliorare la competitività dell’audiovisivo europeo e di altri settori culturali e creativi attraverso la collaborazione intersettoriale;
  • Migliorare il processo di ecologizzazione dell’audiovisivo europeo e di altri settori culturali e audiovisivo europeo e di altri settori culturali e creativi attraverso la collaborazione intersettoriale;
  • Aumentare il trasferimento di conoscenze tra i diversi settori delle industrie creative;
  • Aumentare la visibilità, la disponibilità e la diversità dei contenuti europei nel digitale;
  • Migliorare i modelli di business e l’uso dei dati;
  • Aumentare il pubblico potenziale dei contenuti europei nell’era digitale.

Il budget complessivo del bando è di 13,6 milioni di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili nel portale dedicato. La scadenza per presentare la propria candidatura è fissata al 7 settembre 2022.

× Ciao, Come possiamo aiutarti?